La chiocciolina onlus


L'associazione promuove ogni attività volta al miglior inserimento sociale possibile nel rispetto della specificità individuale della persona sorda, offrendo attività di supporto scolastico e logopedico ed organizzando convegni e manifestazioni, corsi di formazione ed informazione per le famiglie e per gli insegnanti curriculari e di sostegno, corsi di teatro, attività ludiche e gite associative


La nostra storia


Nata nel settembre 2000 (riconosciuta con atto costitutivo registrato presso l'ufficio del registro di Palestrina) grazie all'interesse di un gruppo di genitori di bambini e ragazzi sordi e di un gruppo di persone adulte portatrici di impianto cocleare ha nel corso degli anni operato collaborando con il CIRPS, il Centro Interuniversitario Ricerche Problematiche Sordità presso l' Università La Sapienza diretto dal Prof. Filipo per :

  • Fornire formazione, informazione, sostegno e confronto alle famiglie.
  • Arricchire le capacità comunicative per le persone sorde e facilitare la comunicazione tra sordi e udenti
  • Sensibilizzare l'opinione pubblica e le istituzioni sui bisogni e desideri delle persone sorde.
  • Sostenere la ricerca scientifica sulla sordità e batterci per una SANITA' PUBBLICA efficiente e di qualità.
  • Mettere a disposizione la nostra esperienza per consigliare le persone sorde garantendo una informazione imparziale e corretta.

Nel 2003 l'associazione ha organizzato grazie al sostegno del Comune di Roma un primo Convegno sull' Impianto Cocleare dal titolo "Un alternativa alla sordità" (Promoteca del Campidoglio, 13 Dicembre).
Un secondo convegno è stato organizzato nel 2004 con la Provincia di Roma (Sala Mons. Di Liegro- Palazzo Valentini, 18 Ottobre).
Da allora è intervenuta costantemente presso le Istituzioni sia con proposte legislative ed operative che denunciando il mancato riconoscimento dei diritti o la omessa applicazione della tutele già esistenti. In particolare dal 2005 (benestare della commissione Lea) al maggio 2007 (D.P.R. assegnazione dei codici per inserimento nel Nomenclatore Tariffario) La CHIOCCIOLINA si è tenacemente impegnata direttamente presso le singole Asl e presso la Regione Lazio per fare ottenere in regime di convenzione i pezzi di ricambio e manutenzione delle protesi esterne alle persone impiantate e denunciando alla Regione (interrogazione Laurelli 306/06), sia le disomogeneità di trattamento dell'utenza tra diverse Asl, che lo stato di precarietà ed il collasso operativo del Centro Impianti di Roma.
Dal 2006 si batte sul campo, caso per caso, per le tutele dei diritti nella scuola e nel lavoro di TUTTE LE PERSONE SORDE, sia “impiantate” che “ protesizzate”, sia “ oraliste” che “segnanti”, e per l'attuazione della legge 80/06 e dei nuovi LEA, ed aderisce a varie Consulte per l'Handicap .
Nel 2009 ha partecipato ai tavoli per la sordità organizzati dall’Ufficio Handicap della Provincia di Roma e si batte in Regione per l’attuazione della legge 80/06 puntualmente omessa (con rinnovi delle visite alle categorie esentate) e del Programma Dioniso (screening neonatale sordità) in tutti gli ospedali del Lazio.
Nel 2010 ha organizzato il Convegno Europeo “Impianto Cocleare in Europa:Associazioni di utenti e Centri clinici a confronto” (12 e 13 Novembre al Centro Congressi di Sociologia dell’Università La Sapienza), con la prospettiva creare una rete stabile di collaborazione internazionale tra le Associazioni Europee di famiglie di persone sorde.


Il nostro è' un cammino lento ma costante e tenace, come quello delle chiocciole.


Verbali delle nostre Riuonioni