Gradi di Sordità

GRADI DI SORDITA'

• LIEVE: 16-25 decibel del deficit acustico
• MEDIA: 26-40 decibel del deficit acustico
• MODERATA: 41-65 decibel del deficit acustico
• GRAVE: 66-95 decibel del deficit acustico
• PROFONDA: superiore ai 96 decibel del deficit acustico.

 

COME SI LEGGE UN ESAME AUDIOMETRICO?
L’esame audiometrico è rappresentato da un grafico dove nell'asse delle ordinate c’è la perdita uditiva espressa in decibel (dB). In alto viene indicata la perfezione acustica, cioè 0 dB e a scendere le varie perdite, normalmente fino a – 120 dB. Sull'asse delle ascisse sono riportate le varie frequenze. I suoni si distinguono in relazione alla frequenza, cioè al numero di vibrazioni al secondo o cicli al secondo. Queste si esprimono in Hertz (Hz). I suoni gravi, per esempio la voce baritonale, il suono di un tamburo, sono ben diversi dai sibili o dai fischi (suoni acuti). I suoni gravi (o bassi) sono sulla sinistra del grafico e gli acuti (o alti) a destra. Nell’ esame audiometrico viene testata la capacità uditiva per le principali frequenze percepibili dall'orecchio umano. Le frequenze più utilizzate sono 125 – 250 – 500 – 1000 – 2000 – 3000 – 4000 – 8000 Hz. COSA SI INTENDE PER "BANANA SPEECH"? Il "Banana Speech" è un termine usato per descrivere l'area in cui appaiono i fonemi o i suoni del linguaggio umano su un audiogramma. Quando i fonemi vengono tracciati sull' audiogramma prendono la forma di una banana, pertanto gli audiologi e altri professionisti vocali si riferiscono a quell'area come "Banana Speech". Gli audiologi sono più preoccupati per le frequenze del "Banana speech"perché una perdita di udito in quelle frequenze può influenzare la capacità di un bambino di imparare la lingua.

Copyright © 2018 - La Chiocciolina Onlus • Via Rivisondoli, 9 • 00156 Roma • Cell: +39 338.4056203 / +39 320.0546592 • lachiocciolina@virgilio.it

Search